Più di diecimila biglietti venduti e oltre trentamila presenze registrate per il primo mese di attività dall’apertura al pubblico del ponte tibetano più lungo del mondo, il Ponte tra i due Parchi. Nel solo mese di Agosto, il nuovo attrattore turistico ha generato grande curiosità e attenzione, soprattutto nei confronti dei viaggiatori appassionati di montagna e sport outdoor che, con la loro presenza, hanno fanno registrare il tutto esaurito presso le strutture ricettive e ristorative locali, con importanti ricadute anche sui comuni limitrofi. La grande attenzione al progetto è certificata anche dai quasi sessantamila visitatori che hanno consultato il portale turistico www.visitcastelsaraceno.info e dalle migliaia di richieste di informazioni gestite dall’Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica del Comune di Castelsaraceno.

Per i prossimi mesi sono già molte le richieste di prenotazione, molte delle quali provengono anche dall’estero, in particolare dall’Austria, Germania e Svizzera.

Il Ponte tra i due Parchi sarà aperto tutto l’anno e consentirà all’ecosistema turistico di Castelsaraceno di posizionarsi sul mercato di riferimento investendo sulla destagionalizzazione dell’offerta e sulla fidelizzazione dei viaggiatori.

L’Amministrazione Comunale è già al lavoro per avviare relazioni importanti e partnership strutturate sia con soggetti istituzionali che privati, al fine di consolidare e potenziare il progetto di sviluppo della destinazione turistica e del brand Castelsaraceno che sarà affidato nei prossimi mesi ad una Fondazione di partecipazione con lo scopo di attivare un modello di governance che attraverso l’alleanza del pubblico con il privato, possa generare sviluppo locale attraverso processi di empowerment della comunità locale e di qualificazione dei servizi.

 

Castelsaraceno, 01/09/2021